Come gestire il tè metamorfico?

Published: domenica 25 marzo, 2018

Il metamorfismo del tè significa che il tempo di conservazione del tè supera la data di scadenza indicata sulla confezione? La risposta non è.

 
Un po 'di tè può ancora essere bevuto dopo la data di scadenza, come il vecchio tè nero e il tè bianco. Mentre alcuni tè che sono influenzati dall'umidità o esposti direttamente alla luce solare non sono adatti per bere sebbene sia ancora nella sua durata di conservazione. Pertanto, non è adatto a determinare se il tè è deteriorato solo attraverso la durata di conservazione.

 
Come distinguere se il tè si sta deteriorando?

 
I fattori che influenzano il deterioramento del tè sono principalmente cinque aspetti: temperatura, umidità, ossigeno, luce e odore. L'alta temperatura, l'eccessiva umidità, l'alto contenuto di ossigeno, la luce diretta del sole e l'odore strano porteranno tutti al deterioramento del tè. Come può giudicare se il tè che immagazziniamo si sia deteriorato? Possiamo iniziare dai seguenti tre aspetti.

 
1. Guarda il colore del tè. Possiamo identificare se le foglie di tè sono deteriorate dal colore delle foglie di tè essiccate. Il colore del tè normale è lucido e fresco, se sulle foglie di tè c'è muffa nera o grigia, il tè è già deteriorato. In termini di consistenza, le foglie di tè scadute sono per lo più più leggere e meno flessibili.

 
Inoltre, possiamo anche guardare il colore del tè. I colori normali di sei tipi di tè sono: il tè verde ha una zuppa verde; il tè nero ha una zuppa nera, il tè nero ha una zuppa rosso-marrone, il tè bianco ha una zuppa di albicocca gialla, il tè oolong ha una zuppa dorata e il tè giallo ha una zuppa gialla. Se il tè non è un tè vecchio che è adatto per la conservazione per un lungo periodo, si dovrebbe prestare maggiore attenzione quando la zuppa di tè il tè è ovviamente addensato e oscurato.

 
2.Smell. È necessario prestare maggiore attenzione se il tè ha muffa, sapore bruciante e odore acre.

 
3.Taste. Il gusto originale della zuppa di tè deteriorata sarà notevolmente ridotto, l'amarezza sarà più, e il retrogusto o il grado di convergenza sarà anche significativamente ridotto.


 
Come risparmiare il tè leggermente deteriorato?

 
Per quanto riguarda il tè che è leggermente umido, non ha evidenti cambiamenti e muffe, possiamo mettere il tè in un vassoio da tè, quindi posizionare il vassoio del tè in un luogo fresco (25 ℃ è adatto), asciutto (il 70% è adatto ), luogo ventilato e dorless. Il tè trattato con questo metodo perderà la sua fragranza e la sensazione rinfrescante, ma la qualità generale non sta ostacolando.


 
L'uso del tè metamorfico

 
Ma se il tuo tè preferito è muffa, per sicurezza, non dovresti berlo. Anche se il tè metamorfico non può essere bevuto, ha ancora molti effetti magici.

 
1. Deumidificazione e deodorizzazione

Collocare le foglie di tè scadute nel contenitore, come ad esempio un cassetto, un frigorifero, mobili o calzature, che possono aiutare ad assorbire l'umidità, rimuovere l'odore, ma emana anche un tocco di fragranza.

 
2. Come fertilizzante

Immergere il tè scaduto e versare le foglie di tè nel vaso della pianta, che può favorire la crescita delle piante e aiutare lo sviluppo e la riproduzione dei fiori e delle piante.

 
3. Rimuovere la sporcizia

 
Immergere le foglie di tè scadute nella bottiglia di thermos in grado di rimuovere la scala e fare in modo che la bottiglia di thermos recuperi il suo colore originale. (Dopo aver lavato la bottiglia di thermos con acqua calda più volte).

 
Possiamo preparare le foglie di tè scadute e usare la zuppa di tè per lavare i vestiti di seta, che farà sì che gli abiti di seta mantengano il loro originale splendore.

 
4. Fai un cuscino o una bustina

 
Possiamo usare il tè asciutto scaduto o foglie di tè secche per rendere morbidi e profumati cuscini o bustine. Il cuscino o la bustina è adatto a persone con pressione alta o insonnia.

 
5. Hemostasis battericida

 
Usando la zuppa di tè prodotta dal tè scaduto per sciacquare la bocca può trattare la stomatite, il carbonchio della lingua, l'eczema, le gengive sanguinanti. Il tè contiene una grande quantità di acido tannico, che ha un forte effetto battericida, soprattutto per l'uccisione dei batteri filamentosi del piede . Inoltre, preparare il tè in succo denso e usarlo per lavare i piedi rimuoverà il beriberi.

Articolo successivo: puoi davvero perdere peso bevendo tè?